Omicidio di Casate: intervista ai testimoni (Video Youtube)

Il video di youtube pubblicato qui in basso, nell’articolo racconta le emozioni e i pensieri dei cittadini di Casate, del padre del titolare del bar, dei suoi vicini e parenti dove tutti sono parenti e si conosco, poche ore dopo l’omicidio che questa mattina ha sconvolto il piccolo paese dell’alto milanese.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Omicidio di Casate: intervista ai testimoni (Video)“Non si capiva chi erano i bersagli” , “Quando è entrato, senza dire niente si è messo a sparare” ,”Non sparava a caso, ma noi non sapevamo chi volesse colpire. Eravamo terrorizzati”, “Il cliente che era con me è uscito dal bar come un razzo”. Queste sono alcune delle frasi che Ulisse Bottazzi, padre del titolare del Bar Bottazzi di Casate, ha pronunciato dopo essere sfuggito alle pallottole che Davide Spadari ha sparato contro i suoi ex datori di lavoro, Rocco e Salvatore Brattalotta.

Pubblicità

Gli esercenti dei negozi vicini al bar non conoscevano i tre, ma  sapevano solo che i due Brattalotta, che erano residenti a  Turbigo, si fermavano ogni mattina a fare colazione a Casate, insieme a quello che poi è diventato il loro assassino, mentre si recavano al lavoro a Milano e raccontano i fatti come sono successi anche nei piccoli particolari, come quello di Gianni che, nel corso della sparatoria si preoccupa di spingere lo zio Ulisse fuori dal bar e che è stato il nipote a chiamare il 118, che ha poi coordinato gli interventi arrivando sul posto anche con l’elicottero dell’elisoccorso.

Francesco Maria

Francesco Maria

Più che un blogger, un fotografo .

Commenta qui