MagazineLettere al direttoreTurismo

L’avvento, La fede per il bene della società plurale

Come tutti gli anni anche in quest’anno di Fede  durante l’avvento ci prepariamo  al  Santo Natale riflettendo sul ruolo dei cristiani socialmente e politicamente  impegnati nella società ormai plurale.

Pubblicità

Il Decano Magnaghi don Mario di Magenta ci invita a riflettere sul ruolo dei cristiani in politica e in società, infatti come  dice il nostro Stimatissimo Card. Angelo Scola i cristiani sono presenti nella storia come l’anima del mondo, e sentono la responsabilità di proporre la vita buona del Vangelo in tutti gli ambiti dell’umana esistenza; non pretendendo egemonia non possono comunque sottrarsi al dovere della testimonianza.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

L’invito a questo ritiro è un’occasione di preparazione al Santo Natale e a vivere con stile il proprio impegno di servizio a favore del bene comune. L’incontro dal titolo “La fede per il bene della società plurale”  si terrà domenica 25 novembre 2012 dalle ore 8.45 alle ore 12.45 presso il Centro Paolo VI in via S. Martino 13 a Magenta e, anima dell’incontro sarà il predicatore Elli don Michele.

Pubblicità

La Chiesa Cattolica ribadisce nel Suo Catechismo che l’annunzio della Parola di Dio non si limita ad un insegnamento: essa sollecita la risposta della fede, come adesione e impegno, in vista dell’Alleanza tra Dio e il suo popolo. È ancora lo Spirito Santo che elargisce la grazia della fede, la fortifica e la fa crescere nella comunità.L’assemblea liturgica è prima di tutto comunione nella fede.

Per questo si invitano i Cristiani fortificati nella fede  a impegnarsi attivamente nella politica e, in occasione dell’avvento, a un  momento di riflessione per poter meglio continuare la loro opera per il bene comune in una società oramai sempre più plurale, nel rispetto di ogni diversità. Ecco la locandina.

Pubblicità

Tap gym scarica da goolge play

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

giux

Tecnico informatico

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.