Arresti Oggi. 75mila euro in shaboo e il permesso di soggiorno per motivi politici

shaboo ed ecstasy

Milano, L’immagine di Milano è anche quella di una città immersa nella droga. Dal piccolo spaccio ai grandi volumi, la lotta allo spaccio è giornaliera. E se non sequestrano droga, durante i controlli le forze dell’ordine trovano fuggitivi che devono scontare condanne ma che avevano fato perdere le loro tracce. Oppure scoprono nuovi movimenti, e nuove visuali del settore del traffico di stupefacenti.

Annunci sponsorizzati

Nigeriano, profugo per motivi politici, passeggiava con 75mila euro in shaboo

L’uomo di colore camminava con in mano un sacchetto di plastica. L’atteggiamento ha insospettito gli agenti in borghese della sesta sezione antidroga della squadra mobile che svolgono servizio antispaccio nella zona di via Padova. Lo hanno fermato all’altezza del numero civico 85 e si sono identificati. Il nigeriano ha fatto cadere il sacchetto, cercando di liberarsene. All’interno c’erano 4 sacchetti con in tutto 50 grammi di shaboo. Una quantità davvero enorme considerando che il costo attuale è di 150 euro a dose e che una dose è di 0,1 grammi. Nel sacchetto di plastica in mano al 23enne nigeriano c’era quindi droga per 75mila euro.

Annunci sponsorizzati

Lo shaboo è diminuito di prezzo perchè pare che sia diventato più facile da trovare. Solo lo scorso anno costava 300 euro a dose. E’ una droga devastante e in genere è utilizzata all’interno delle comunità asiatiche e sudamericane. L’altra nota particolarmente preoccupante di questo episodio è che il 23enne che portava in giro un tale quantitativo di droga è un giovane nigeriano con residenza in provincia di Bergamo in Italia dal 2017 con un permesso di soggiorno derivato dalla concessione di asilo politico per motivi politici.

Ordini di carcerazione

Ieri durante i vari controlli che gli uomini della polizia di stato effettuano nei punti più caldi dello spaccio hanno arrestato due spacciatori. Nessuno dei due aveva con sè della droga. Dal controllo del database delle forze dell’ordine è però risultato che il primo, un 29enne marocchino, doveva scontare due anni di carcere per fatti di droga. Il secondo è un gambiano di 34 anni, irregolare (clandestino) fermato in zona di porta Romana. Con il controllo del sistema SDI, si è però scoperto che doveva scontare 8 mesi di carcere dopo una condanna definita sempre per fatti leati allo spaccio di stupefacenti.

Annunci sponsorizzati

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 4390 Articoli
Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Editor Specialist

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.