OssonaMilano città metropolitana

Impressionante aggressione a Ossona. Sconvolti i testimoni

Nel pomeriggio del 4 giugno, verso le 14:30, in via Baracca, all’altezza del numero civico 9, si è verificata un impressionante aggressione. I passanti hanno visto un uomo picchiare selvaggiamente la sorella, in strada, e hanno chiamato il 112. Mentre i passanti tentavano di far desistere l’uomo, un 50enne, che era riuscito ad atterrare la donna buttandola terra e picchiandola mentre non era in condizioni di difendersi, la centrale operativa del 112 ha inviato sul posto i soccorsi.

Pubblicità

In via Baracca sono quindi arrivati il soccorritore della Croce Bianca di Magenta, con un’ambulanza, e una radiomobile dei Carabinieri della compagnia di Abbiategrasso. Mentre la donna veniva medicata sul posto, l’uomo è stato identificato dalle forze dell’ordine.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Secondo quanto raccontano i testimoni dell’aggressione, la scena è stata spaventosa. Un’ impressionante e improvvisa esplosione di violenza. Non sono noti nemmeno i motivi che hanno la hanno causata, ma a rendere ancora più il triste i fatti c’è che un terzo fratello di due è morto in questi giorni. Dal punto di vista legale, dato che la donna ha rifiutato il trasporto in ospedale per la valutazione delle lesioni ed è stata solo medicata sul posto, le forze dell’ordine potranno procedere contro l’uomo solo se la vittima presenterà una querela. La situazione però rimane grave e ha reso noto a tutti che esiste un problema che ora interessa l’intera comunità di Ossona, essendosi svolto in luogo pubblico.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.