BicoccaMilano

Presi i rapinatori della Bicocca

Dei rapinatori violenti avevano terrorizzato le vie del quartiere Bicocca e della Questa mattina gli agenti del commissariato Greco Turro, insieme a quelli della squadra mobile di Milano e della squadra mobile di Napoli, hanno arrestato, fra Milano Brescia e Napoli, 6 minorenni che sono stati portati a carcere Beccaria di Milano e al IPM di Nisida, in provincia di Napoli. I 6 sono  16enni  e 17enni, tunisini e egiziani, accusati di almeno 7 rapine pluriaggravate, avvenute in zona Bicocca a Milano tra il 27 novembre è il primo dicembre 2023. I ragazzi erano ospitati a Casa Testi il tempo di accoglienza per minori non accompagnati. 

Pubblicità

I video delle rapine

Agivano in gruppo, in modo violento, usando coltelli e bottiglie per minacciare le loro vittime. Il bottino era prevalentemente di telefoni cellulari di ultima generazione e le vittime erano giovani tra i sedici vent’anni, per lo più studenti universitari.

Pubblicità

Le rapine sono avvenute alla fermata sotterranea del tram 7, arcimboldi-Ateneo nuovo, alla fermata della stazione metropolitana della linea 5 Bicocca, alla fermata del pullman della linea ATM 52 in piazzale Egeo, in via Fulvio Testi all’ angolo con via Santa Monica, e a bordo del tram 31. In un caso una delle vittime è stata colpita da una bottiglia di vetro, lanciata da uno dei rapinatori, che gli ha procurato una profonda ferita, giudicata guaribile in 20 giorni di prognosi.

Pubblicità

Le indagini

La polizia è arrivata a identificare i 6 minorenni ascoltando le testimonianze delle vittime sia in fase di denuncia sia in seguito, utilizzando i social, mostrando alle vittime degli album fotografici, analizzando le immagini di impianti di videosorveglianza, sia privati sia pubblici, e ricostruendo la dinamica delle rapine.

Tutti e sei in quel periodo risiedevano nello testo centro di accoglienza per minori stranieri non accompagnati di Viale Fulvio Testi. Nell’ultimo anno  gli agenti del commissariato Greco Turro, hanno effettuato, nello stesso centro, un arresto in flagranza i quattro Fermi, eseguito nelle ordinanze di custodia cautelare in carcere per 4 minorenni e per 3 misure cautelari di collocamento in comunità.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.