VareseCronaca Lombardia

Cislago: Carabinieri nei boschi contro lo spaccio, 2 arresti

Ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Saronno, insieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna, sono entrati nei boschi di Cislago e hanno sorpreso e arrestato 2 persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I due individui, entrambi di origini marocchine e irregolari sul territorio nazionale, hanno 34 e 24 anni, e sono stati colti in flagranza dopo lunghi appostamenti.

Pubblicità

L’azione si è svolta nei boschi che costeggiano l’autostrada Pedemontana, nel comune di Cislago. Nel corso delle attività coordinate dalla Compagnia di Saronno, i Carabinieri hanno effettuato un’ operazione mirata, guadagnando posizioni strategiche per osservare da vicino le attività di spaccio che si svolgevano in modo discreto. Senza farsi notare dagli spacciatori, equipaggiati con el apposite mimetiche che permettono di essere praticamente invisibili, i militari hanno individuato i punti preferiti per lo spaccio di droga e i vari accampamenti degli spacciatori.

Pubblicità

Una volta individuati i due pusher, i Carabinieri hanno agito con precisione per limitare le possibilità di fuga, accerchiandoli. I due hanno ovviamente tentato la fuga, c’è stato un breve inseguimento tra gli alberi, e i due marocchini sono stati prontamente bloccati. Durante la perquisizione, sono stati scoperti oltre 100 grammi di sostanze stupefacenti, tra cui cocaina, hashish ed eroina. Le droghe erano singolarmente confezionate in circa cento dosi, chiaramente destinate alla vendita. Oltre alla droga, sono stati sequestrati anche 750 euro in contanti e diversi telefoni cellulari utilizzati per il contatto con gli assuntori.

Pubblicità

la scala Rho b&b

L’intero materiale recuperato è stato posto sotto sequestro, e i due uomini sono stati dichiarati in stato arresto. Dopo le necessarie formalità di rito, sono stati portati nel carcere di Busto Arsizio.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.