Porta GaribaldiMilano

Paga 200 Euro per una carta d’ identità italiana spudoratamente falsa, e lo arrestano

Sono state accertate le reali generalità dell’uomo fermato ieri dagli agenti della polizia ferroviaria di Milano che erano in servizio alla stazione di Porta Garibaldi e che al momento della richiesta di poter controllare i documenti, aveva consegnato ai poliziotti una carta d’identità italiana palesemente falsa. Si tratta di un tunisino di 23 anni che è stato, all’atto, arrestato.

Pubblicità

Il giovane tunisino ha consegnato, per il controllo, la carta d’identità ma i poliziotti sono accorti subito della difformità dei colori, della stampa e degli elementi di sicurezza dai documenti italiani e lo hanno arrestato e portato al posto di comando, dove è stato accettato che il documentoera falso.

Pubblicità

Il tunisino ha confessato e ha raccontato di aver acquistato la carta d’identità falsa in Francia, pagandola a 200 euro. Il giovane è stato quindi denunciato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura di Milano dove rimane in attesa del processo per direttissima.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.