MonzaCronaca Lombardia

Ladri seriali a Monza. I carabinieri li arrestano

Nella notte scorsa, i Carabinieri della Compagnia di Monza hanno portato a termine un’operazione che riguardava una serie di furti in strutture sportive, con l’arresto di due individui residenti nel Monzese e noti alle forze dell’ordine.

Pubblicità

L’atto finale delle indagini è stata l’esecuzione di due ordini di custodia in carcere emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Monza, su richiesta della Procura locale. Le accuse nei confronti dei due arrestati comprendono reati di furto aggravato e indebito utilizzo di mezzi di pagamento elettronico.

Le indagini, condotte con grande determinazione, hanno messo in luce una serie di comportamenti illeciti da parte dei due soggetti. Operando con un modus operandi ben definito, si recavano in piscine, palestre e centri sportivi nella zona di Monza Brianza, utilizzando diverse autovetture prese a noleggio.

Uno dei due soggetti rimaneva in auto in attesa, mentre l’altro agiva con abilità. Attraverso sotterfugi o firmando accessi di prova, si introduceva negli spogliatoi di piscine, palestre e centri sportivi e forzava gli armadietti dei clienti. Quindi asportava i portafogli contenenti denaro contante e carte di credito, che venivano poi prontamente utilizzati in sale slot, bingo o altri negozi locali.

Gli investigatori hanno utilizzato una vasta gamma di strumenti per giungere a queste conclusioni, tra cui l’analisi delle telecamere di sorveglianza presso i centri sportivi, il monitoraggio dei tracciati GPS delle autovetture noleggiate, le identificazioni fotografiche e l’acquisizione delle comunicazioni e dl traffico telefonico.

Complessivamente, il danno causato dall’ attività criminale è stato quantificato in circa 3000 euro, risultante da almeno 10 episodi di furto e 6 prelevamenti indebiti. Attualmente, gli indagati si trovano detenuti presso la casa circondariale di Monza, dove dovranno affrontare le conseguenze dei loro atti criminali, se ritenuti colpevoli dalle sentenze definitive di tre gradi possibili di giudizio.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.