GambaraMilano

Droga a Gambara. 3 arresti e un sequestro

Nella serata del 6 settembre, un’operazione antidroga condotta dalla 6ª Sezione della Squadra Mobile di Milano ha portato a 3 arresti e al sequestro di sostanze stupefacenti in diversi luoghi. Verso le 20:00, gli agenti di polizia, transitando su piazzale Gambara, hanno notato un incontro sospetto tra un italiano e un gambiano. I due si sono scambiati qualcosa e si sono allontanati in direzioni opposte. Sospettando attività illecite, i poliziotti hanno deciso di intervenire.

Pubblicità

Il cittadino italiano, un 26enne, è stato fermato e ha spontaneamente consegnato agli agenti 6 grammi di marijuana, affermando che li aveva appena acquistati per un uso personale. Nel frattempo, il gambiano, 24 anni, è stato fermato all’uscita della metropolitana MM1 Gambara e sottoposto a perquisizione personale, durante la quale sono stati trovati in suo possesso 40 grammi di marijuana, suddivisi in 6 involucri, oltre a una somma di 110 euro.

Pubblicità

Il successivo passo delle indagini ha portato gli agenti a casa del 24enne gambiano, a Paderno Dugnano (MI), dove i poliziotti hanno trovato e sequestrato circa 200 grammi di marijuana, divisi in vari involucri, 1,5 grammi di cocaina e 2.990 euro. Una parte della droga e il denaro sono stati trovati nella camera del coinquilino, un altro gambiano di 24 anni.

Pubblicità

Nell’appartamento c’era anche un terzo gambiano, di 35 anni, che è stato arrestato. Dopo gli accertamenti con lo SDI, il sistema digitale interforze, si è scoperto infatti che era destinatario di un ordine di carcerazione, emesso a marzo 2021, per reati legati sempre al traffico di stupefacenti. Anche se la droga e il denaro non sono molti considerando anche questo arresto si può dire che l’operazione della sesta sezione è stata un successo che ha superato le aspettative.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.