RubattinoMilano

Emergenza al Q.re Rubattino: occupazione abusiva sotto la tangenziale con panni stesi

Nel cuore del Quartiere Rubattino, a Milano, si è creata una situazione di emergenza continua che suscita preoccupazione e timore di essere in pericolo tra i residenti. Le immagini allegate confermano l’ennesima occupazione abusiva dell’area sotto la tangenziale con una carovana di “individui” che ha fatto irruzione anche nel cosiddetto “Parco dell’Acqua.” In questo articolo, esamineremo i dettagli della problematica, esporremo le richieste della comunità locale. infatti, il consigliere del Municipio 3 Marco Cagnolati, ha chiesto l’intervento immediato delle autorità competenti.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La situazione è diventata critica. Una carovana di individui ha nuovamente occupato l’area senza autorizzazione, generando crescenti disagi per i residenti. Il timore dei furti e dei borseggi che avvengono quando gli individui sono in zona crea allarme sociale. L’area in questione è un terreno di occupazione abusiva frequente, e le richieste di intervento si sono moltiplicate nel tempo. I residenti, esasperati dalla situazione, si appellano al consiglio comunale e al sindaco affinché intervengano velocemente e trovino strategie risolutive per evitare l’arrivo degli individui. La richiesta principale è lo sgombero immediato delle aree occupate abusivamente all’interno del Quartiere Rubattino.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Provvedimenti di Sicurezza e le foto

  • rubattino,milano,marco cagnolati. Emergenza al Q.re Rubattino: occupazione abusiva sotto la tangenziale con panni stesi - 06/09/2023
  • rubattino,milano,marco cagnolati. Emergenza al Q.re Rubattino: occupazione abusiva sotto la tangenziale con panni stesi - 06/09/2023
  • rubattino,milano,marco cagnolati. Emergenza al Q.re Rubattino: occupazione abusiva sotto la tangenziale con panni stesi - 06/09/2023
  • rubattino,milano,marco cagnolati. Emergenza al Q.re Rubattino: occupazione abusiva sotto la tangenziale con panni stesi - 06/09/2023

Parallelamente, si chiede l’adozione di provvedimenti di DASPO urbano (Divieto di Accesso a determinate aree della città) e il sequestro dei veicoli che violano tali divieti. Gli automezzi coinvolti possono essere facilmente identificati attraverso le loro targhe, ma il sequestro potrebbe aggravare il problema. infatti, se sequestri loro le roulotte, con che cosa se ne andrebbero? Resterebbereo in zona, causando molti danni. E’ richiesta, inoltre, l’installazione di dispositivi di sicurezza come portali e manufatti, considerati essenziali per prevenire future occupazioni abusive. La gallery qui sopra mostra come gli abusivi si siano “sistemati”.

Pubblicità

La lettera inviata da Marco Cagnolati all’amministrazione comunale di Milano

Egr. Questore, Egr. Sindaco, Egr. Assessore, Egr. Comandante della Polizia Locale del Comune di Milano. Segnalo che nuovamente, come potrete constatare dalle foto allegate che l’area sotto la tangenziale in Q.re Rubattino – area Parco dell’Acqua – è nuovamente oggetto di occupazione da parte di una carovana di zingari. Vi sollecito nuovamente l’intervento di sgombero delle aree occupate abusivamente all’interno del Q.re Rubattino.  

Vi prego inoltre di intervenire attraverso l’emanazione di provvedimenti di Daspo e conseguente sequestro dei veicoli inadempienti ed inottemperanti tali divieti, facilmente identificabili perchè targati nonché all’installazione di portali e manufatti volti ad impedire che queste zone possano essere nuovamente occupate abusivamente. Vi chiedo di intervenire al più presto, i residenti sono ormai Esasperati da questa situazione, non si possono lasciare aree come queste in balia di questi individui che, oltre a non rispettare le regole di una normale e civile convivenza occupano aree abusivamente rimanendo totalmente impuniti !!!

Pubblicità

Anche noi

Anche dalla redazione di Co Notizie siamo in attesa di sapere quanto tempo sarà necessario al sindaco per firmare l’ordinanza di sgombero e per inviare la polizia locale a eseguirla, o se avrà necessità del sostegno del questore, perchè organizzi u dispositivo di sicurezza a supporto per ottenere dagli individui l’immediato abbandono delle aree occupate abusivamente.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.