MaggiolinaMilanoVillaggio dei giornalisti

Demolizione al Villaggio dei Giornalisti: un’altra perdita per l’architettura storica

Alla Maggiolina, all’interno del Villaggio dei Giornalisti, Milano sta perdendo un altro pezzo della sua architettura storica. Questa volta la demolizione tocca la graziosa villetta liberty in stile neo medioevale situata all’angolo tra Via Tullo Morgagni (civico 19) e Via Arbe. Sta per cedere il passo a un moderno edificio residenziale. Questa demolizione è solo l’ultimo episodio di una tendenza preoccupante ad eliminare edifici della storia recente costruiti nel cuore di Milano. Quasi una cancellazione di parti della storia. La notizia è data dal sito internet Urbanlife ( foto da Urbanlife)

Pubblicità

Demolizione per la villetta liberty

L’edificio in demolizione è noto un tempo come il ristorante “I Tre Pini”. Aveva un fascino unico e la sua storia è storia legata al quartiere. Nonostante la sua chiusura, anni fa, rimaneva un punto di riferimento visivo per i residenti. Tuttavia, la nuova proprietà ha deciso di non preservare questo pezzo di patrimonio architettonico, optando invece per una palazzina residenziale di 3 piani.

Pubblicità

La delusione dei residenti e gli appelli per la conservazione

Nell’aprile scorso, molti residenti avevano sperato che l’edificio potesse essere integrato in un nuovo progetto, conservando così parte della storia del quartiere. Tuttavia, le prime demolizioni mostrano che questa speranza è stata vana. Al momento, solo una piccola parte dell’edificio originale, la facciata e un angolo lungo Via Arbe, è stata conservata, ma è solo una questione di tempo prima che anche queste parti siano demolite. I residenti si chiedono perché le istituzioni competenti, come la Commissione Paesaggio e il Comune, sembrano tollerare queste demolizioni senza prendere misure per preservare il patrimonio architettonico. Si chiedono anche perché la Sovrintendenza non sia intervenuta per proteggere la città storica.

Pubblicità

In mancanza di spiegazioni convincenti, i residenti sono sempre più preoccupati per il futuro dell’architettura storica di Milano. La demolizione di edifici di valore architettonico evidente diventa quasi un triste rituale, e la città rischia di perdere pezzi significativi della sua storia e del suo carattere unico.

La decisione della commissione paesaggio

La Commissione Paesaggio del comune di Milano ha espresso un parere favorevole alla demolizione dell’edificio di Via Tullo Morgagni, 19, in favore della sua ristrutturazione e ricostruzione come edificio residenziale su tre piani con un livello seminterrato per autorimessa, cantine e locali tecnici. E’ un parere sconvolgente. Il futuro delle bellezze architettoniche di Milano rimane così incerto, e molti residenti continuano a chiedersi come possano contribuire a fermare questa tendenza distruttiva. La storia e il patrimonio di Milano meritano di essere preservati per le generazioni future.

Pubblicità

Tap gym scarica da goolge play

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.