Cronaca Lombardia

Il generale di brigata Giuseppe de Riggi nuovo comandante della Legione Lombardia

Il nuovo Comandante della Legione Carabinieri “Lombardia”, Generale di Brigata Giuseppe De Riggi, ha visitato questa mattina il Comando Provinciale di Milano alla Caserma “Ugolini” di via Moscova e alla Caserma “Montebello” di via Monti.

Pubblicità

Il Generale di Brigata De Riggi è stato accolto dal Comandante Provinciale, Generale di Brigata Iacopo Mannucci Benincasa, e ha incontrato una rappresentanza dei Carabinieri in servizio nei diversi presidi territoriali dell’Arma che compongono il Comando Provinciale di Milano partendo dalle Stazioni del capoluogo e della Provincia fino alle diverse articolazioni investigative e preventive.

Pubblicità

Biografia

Insediatosi lo scorso 17 luglio al Comando della Legione “Lombardia”, il Generale De Riggi ha alle spalle una serie di prestigiosi incarichi rivestiti nell’ambito della propria carriera militare, intrapresa nel 1983, in cui è stato anche impegnato in Lombardia come Comandante di Compagnia e che poi lo ha visto, tra l’altro, Comandante Provinciale di Palermo, Capo Ufficio Operazioni e Capo del II Reparto del Comando Generale, responsabile dell’impiego operativo delle Forze in Italia e all’estero.

Pubblicità

Oggi, il Comandante di Legione ha rivolto il proprio saluto ai Carabinieri, ringraziandoli per il quotidiano impegno a servizio dei cittadini, non solo nella prevenzione e repressione dei reati, ma soprattutto nella funzione di rassicurazione sociale, con un particolare riferimento alle difficoltà affrontate, a fianco della cittadinanza, nel periodo pandemico.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.