GratosoglioMilano

Rissa con machete e spari al Gratosoglio. Ora la polizia sta andando a prenderli (Video)

Sicuramente i residenti di via Saponaro e via Costantino Baroni, al Gratosoglio, si ricordano la rissa dellla notte fra il 6 e il 7 aprile scorsi quando furono svegliati di soprassalto da dei colpi di arma da fuoco. Cosa era successo quella notte ve lo abbiamo raccontato in Sparatoria in via Baroni. Dopo il periodo delle indagini che miravano a identificare completamente irresponsabili Di quanto successo, questa mattina all’alba gli uomini della Polizia di Stato si sono recati nelle varie residenze di 14 persone e le hanno prelevate per portarle in carcere, in custodia cautelare.

Pubblicità

Sotto il coordinamento della procura della Repubblica del tribunale di Milano e su richiesta dei pubblici ministeri del settimo dipartimento, i poliziotti hanno arrestato 14 persone fra italiani magrebini e albanesi. Sono gravemente indiziati di rissa, lesione gravi aggravate, porto abusivo di armi da fuoco e esplosioni pericolose in luogo pubblico. Il tutto è avvenuto durante una violenta rissa avvenuta la notte tra il 6 e 7 aprile. In questo momento sono attive sull’operazione le squadre mobili di Milano, Alessandria, Caserta, e commissariati di Porta Ticinese e Scalo Romana oltre a numerose pattuglie del reparto prevenzione crimine della Lombardia, un nucleo del reparto mobile di Milano e un elicottero del reparto volo di Milano.

Pubblicità

La rissa è stata ripresa da telefonini, impianti di videosorveglianza pubblica e impianti di videosorveglianza privata gli ha permesso alle squadre mobili di avere molti dei visi dei partecipanti e, con un lavoro certosino, identificarli. Alla rissa ha partecipato anche un cane.

Pubblicità

Alcune immagini del Video della rissa, recuperato dalla Polizia

in questo momento, oltre agli arresti, la polizia sta eseguendo diverse perquisizioni domiciliari. È alla ricerca delle armi, specialmente la pistola e il machete, utilizzate durante la rissa o in altre occasioni.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.