Milano

Milano. Medico aggredito in ospedale

 Ieri pomeriggio un uomo ha aggredito il Direttore medico di presidio dell’ospedale policlinico e lo ha picchiato fino a spezzargli il femore in tre punti. L’aggressore era il figlio di una donna ricoverata nel reparto e si trovava lì per una visita e per parlare con i medici.

Pubblicità

Da quanto appena saputo l’uomo ha avuto un improvviso scatto l’ira e ha iniziato a insultare il medico, per passare velocemente dall’aggressione verbale a quella fisica. Dopo aver buttato a terra il dottore lo ha colpito più volte con dei calci alla gamba, tanto da spezzare il femore in tre punti. Il medico è stato soccorso nel suo stesso ospedale e lo hanno subito operato per ridurre la frattura.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Milano che hanno individuato un 56enne, residente in un’altra provincia e invalido civile al 100%, in cura presso il CPS di Monza per disturbi del comportamento. Nei suoi confronti sono state immediatamente avviate le procedure per l’applicazione del trattamento sanitario obbligatorio e, d’intesa con l’autorità giudiziaria sono state subito applicate delle misure cautelari di sicurezza idonee al caso.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.