CorbettaMagentaMilano città metropolitana

Rapina a Magenta, ma è di Corbetta

Una rapina ad un Bar di Magenta. Ieri sera, verso le 22, un uomo con il volto coperto e che indossava una tuta bianca da imbianchino è entrato in un bar di Magenta e ha puntato la pistola contro il barista. Si è fatto consegnare 1500 euro ed è fuggito utilizzando una Opel bianca.

Pubblicità

L’inseguimento

Nella notte, durante il forte temporale, l’auto bianca è stata immediatamente individuata dalle radiomobili dei carabinieri della compagnia di Abbiategrasso.

Pubblicità

Quando si è accorto di essere seguito dai carabinieri l’uomo alla guida della Opel bianca ha accelerato. Cosí è nato un inseguimento per le vie fra Magenta e Corbetta. Lo hanno bloccato in Via Meroni, a Corbetta, e arrestato. Non aveva con sè la pistola, peró c’erano i 1500 euro, che sono stati restituiti al titolare del Bar rapinato.

Pubblicità

Il rapinatore

il rapinatore solitario in tuta bianca è risultato essere un 61enne residente a Corbetta, che ha qualche precendente per furto, che probabilmente era alle prime armi con le rapine e anche con le fughe in auto. Lo hanno trovato a Corbetta perchè probabilmente la sua idea era quella di tornare a casa nonostante l’inseguimento e la probabile identificazione da parte dei carabinieri. Ora si trova a San Vittore, dopo essere stato arrestato in flagranza

La Pistola

Poco dopo l’arresto del rapinatore, un residente di Corbetta ha chiamato il 112, riferendo di aver trovato per terra una pistola. Il luogo del rinvenimento era sul percorso dell’inseguimento. Si trattava di una pistola a salve cui era stato limato via il tappo rosso, rendendola somigliante ad una pistola vera.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.