citylifeMilano

DonatoriNati. Raccolta straordinaria di sangue per la Mille Miglia a Citylife

Un’altra iniziativa di DonatoriNati. La Polizia di Stato, con il supporto dell’associazione Avis, dalle 14:00 alle 19:00 di domani pomeriggio, sarà presente all’arrivo a Milano della prestigiosa tappa della Mille Miglia. L’appuntamento è a Citylife con l’iniziativa DonatoriNati che, da circa 20 anni, promuove la cultura del dono di sangue fra i giovani. Mentre si attendono le auto della famosa gara poliziotti, Vigili del Fuoco e i cittadini potranno effettuare la loro donazione.

Pubblicità

Il presidente nazionale di DonatoriNati, Claudio Saltari, ha ringraziato sia gli organizzatori della gara sia la polizia.” Mi piace pensare che un filo rosso fatto di attenzione cura leghi Donatori di Sangue agli appassionati di auto storiche: l’amore per l’unicità, proprio di ogni singola vita, per la fragilità e il rispetto di chi è avanti negli anni. Ringrazio gli organizzatori della Mille Miglia, la più famosa gara di regolarità, per averci permesso di lanciare un appello sull’importanza del dono da una vetrina unica al mondo. Il nostro impegno in linea con il claim della Polizia di Stato Esserci Sempre, ci spinge ad essere presenti ovunque, perché chi dona il sangue dona la vita”.

Pubblicità

Nonostante tutta la nostra scienza e tutto quanto riusciamo a sostituire con la tecnologia, un elemento essenziale alla vita come il sangue non può essere riprodotto artificialmente ed è quindi ancora necessario che chi è più forte lo doni, con generosità, a chi ne ha bisogno per superare momenti, e malattie, difficili. Ricordiamo ancora come la donazione di sangue abbia contribuito a superare, con il plasma iperimmune, i momenti più bui della pandemia, quando non c’erano vaccini e non c’erano medicine, ma l’unica cura derivava dal sangue dei sopravvissuti, che poteva guarire chi era ancora in balia del covid19.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.