San SiroMilano

Arresto per scippo in via Morgantini, a Milano

Un scippo in via Novara seguito da un arresto in forze in via Morgantini. Ieri pomeriggio all’altezza della fermata della 49, i Carabinieri hanno arrestato in flagranza un 27enne marocchino che poco prima, in via Novara, aveva strappato dal collo di un uomo di 55 anni, italiano, due collanine d’oro. Il marocchino, in compagnia di un’altra persona, aveva poi spintonato la vittima e si era dato alla fuga a piedi.

Pubblicità

Sulla base delle indicazioni fornite dalla vittima stessa e allertando le radiomobili e le pattuglie dei motociclisti che erano in zona, i carabinieri hanno presto individuato il fuggiasco e lo hanno bloccato in via Morgantini. Aveva ancora con sé le due collanine, che sono state già restituite al proprietario. L’ arrestato è stato accompagnato nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima. È accusato di rapina impropria e non è alla sua prima volta. E’ senza fissa dimora e ha precedenti di polizia per furto e spaccio di stupefacenti, ed era già stato colpito da un avviso orale.

Pubblicità

Le Foto dell’arresto

  • scippo,via morgantini. Arresto per scippo in via Morgantini, a Milano - 10/06/2023
  • scippo,via morgantini. Arresto per scippo in via Morgantini, a Milano - 10/06/2023
  • scippo,via morgantini. Arresto per scippo in via Morgantini, a Milano - 10/06/2023
  • scippo,via morgantini. Arresto per scippo in via Morgantini, a Milano - 10/06/2023

La scena dell’arresto del marocchino si è svolta sotto gli occhi dei residenti e dai passanti in via Morgantini, che pur non sapendo nei particolari cosa stava succedendo, hanno detto di essere stati molto contenti di vedere un’azione in forze dei Carabinieri in quella zona, perché tra la fermata dell’autobus 49 e i dintorni la situazione è spesso invivibile proprio per la presenza continuata di ubriachi, spacciatori, scippatori e altra gente che bivacca sotto la pensilina.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.