Milano

I carabinieri cercano testimoni e vittime del fisioterapista

I carabinieri di Milano hanno lanciato un appello per rintracciare altre possibili vittime di violenza sessuale da parte di un fisioterapista che lavorava in una struttura sanitaria della città di metropolitana di Milano. Cercano anche testimoni che possano fornire altri elementi di indagine. Per questo hanno messo a disposizione due numeri di telefono, lo 0254332570 e il 02543332553, cui risponderanno operatori di polizia giudiziaria che riceveranno le segnalazioni dando le più assolute garanzie di riservatezza garantite dalla legge.

Pubblicità

Ieri mattina, 21 aprile, i carabinieri hanno eseguito un ordinanza gli arresti domiciliari in via cautelare, emessa dal Giudice delle indagini preliminari del tribunale di Milano, nei confronti di M.A. , 46 anni, fisioterapista in una struttura sanitaria della città metropolitana di Milano. L’uomo è gravemente indiziato di violenza sessuale aggravata commessa nell’esercizio delle sue funzioni sanitarie.

Pubblicità

Il giudice ha preso la sua decisione sulla relazione delle indagini della sezione di polizia giudiziaria dei Carabinieri, avvenute in seguito alla denuncia di una giovane donna. La procura della Repubblica ha avviato gli accertamenti necessari ad individuare le persone che potevano descrivere le circostanze per la ricostruzione dei fatti e per altri elementi di riscontro, ma non potendo escludere la presenza di altre possibili vittime delle attenzioni non richieste da parte del fisioterapista. È stato chiesto alla stampa di diramare questo appello in modo che si sappia facilmente, dove e a chi, denunciare facilmente ciò che si è subito.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.