BollateMilano città metropolitanaNovate milanese

Rapina in farmacia ed è catturato. Aveva gli occhiali e non ha visto le telecamere

Lo scorso 14 aprile, alle 9:30, un uomo è entrato in una farmacia di Novate Milanese, indossando degli occhiali da sole per mascherarsi e ha minacciato la farmacista simulando, con una mano in tasca di essere armato. In questo modo l’ha costretta ad aprire la cassa e arraffato 680 euro in contanti. Poi si è dato alla fuga a bordo di un’auto. L’immediato allarme ha permesso ai carabinieri della compagnia di Rho di arrivare sul posto quasi immediatamente e attraverso le analisi del sistema di videosorveglianza che ormai c’è, ed è efficiente, in tutte le farmacie sono riusciti a ricostruire con esattezza i fatti e a identificare l’autore.

Pubblicità

I carabinieri hanno notato anche che si trattava della stessa persona che due giorni prima aveva rapinato, con lo stesso modus operandi, una farmacia di Bollate. Anche in quella circostanza il rapinatore era andato dietro il bancone con una mano in tasca, come per far intendere che avesse un’arma nascosta, e aveva minacciato il proprietario finché aprisse la cassa. Il farmacista aveva resistito ed era stato spintonato dal rapinatore. Dopodiché quest’ultimo aveva prelevato tutto il denaro contante dalla cassa, circa 800 euro, ed era scappato a piedi.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Identificato il rapinatore, i Carabinieri si sono messi sulle sue tracce. Lo hanno trovato a Bollate. L’uomo indossava ancora gli stessi abiti e gli stessi occhiali da sole a specchio che aveva utilizzato per entrambe le rapine. Aveva con sé ancora 75 euro, parte dell’ultima rapina. Durante la perquisizione effettuata sulla sua auto sono state trovate e sequestrate cinque dosi di cocaina, per le quali il rapinatore è stato anche segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti. I Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Rho lo hanno quindi arrestato e portato al carcere di San Vittore a Milano dove si trova a disposizione delle autorità giudiziaria.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.