AreseMilano città metropolitana

Scoppia la bacchetta magica di Harry Potter. Bambino ferito

Ieri sera intorno alle 21:00, un bambino di 11 anni è rimasto gravemente ferito alle mani dallo scoppio improvviso di una bacchetta magica di Harry Potter. È successo ad Arese, mentre il bambino era a casa insieme alla sua famiglia. È stato chiamato immediatamente il 112 che ha inviato sul posto le squadre dei sanitari che hanno medicato il bambino e lo hanno poi trasportato, in codice giallo, all’ospedale San Gerardo di Monza. È ancora ricoverato.

Pubblicità

Cosa è accaduto

Invece di produrre un piccolo lampo, la bacchetta è esplosa nelle mani del bambino. Che si è ferito in modo serio il dito medio e tagliato il palmo della mano destra mentre ha delle escoriazioni sull’altra. A casa del piccolo sono intervenuti anche i carabinieri di Garbagnate Milanese per appurare quale fosse il giocattolo che ha fatto un tale danno. I genitori hanno spiegato i militari di aver comperato la bacchetta magica di Harry Potter via internet su un sito online e che non è in vendita in Italia.

Pubblicità

Harry Potter

Nei film di Harry Potter ci sono delle scene in cui la bacchetta magica esplode nelle mani dei bambini e anneriscono le loro facce, senza far loro troppi danni, quasi come succede nei fumetti. Ovviamente la bacchetta in questione non era magica, ma con un meccanismo elettrico isolato male e costruito malissimo, senza alcuna sicurezza, che è esploso quando si è riscaldato.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.