Corsico. Il video della rapina in farmacia

Verso le 10:30 dello scorso 2 dicembre, un pregiudicato italiano di 57 anni ha deciso di rapinare una farmacia a Corsico. Per compiere la rapina ha utilizzato un modus operandi decisamente originale. Entrato in farmacia indossando la regolare mascherina FFP2, i guanti e un cappellino, si è messo in fila rispettando le distanze come tutti gli altri clienti e ha atteso il suo turno. Quando è stato davanti al bancone ci ha appoggiato sopra una ricetta medica.

Pubblicità

Villa Carla. Residenza per Anziani

Mentre la farmacista osservava la ricetta per consegnargli le medicine, ha estratto un coltello e l’ha minacciata, facendosi consegnare il contenuto della cassa. Quindi ha preso i soldi è fuggito. Subito dopo la farmacista ha chiamato la centrale operativa del 112 che ha inviato sul posto la radiomobile dei Carabinieri. I militari hanno quindi quindi velocemente ricostruito i fatti attraverso la visione delle immagini della telecamera di videosorveglianza, l’ascolto dei testimoni è la lettura della ricetta medica che il rapinatore aveva dimenticato sul bancone.

Pubblicità

Culture digitali

Per l’identificazione del rapinatore è stata decisiva soprattutto la ricetta medica. Era infatti intestata a sua moglie. Ai Carabinieri c’è voluto poco per identificare la donna ed avere il suo indirizzo. Nel primo pomeriggio si sono recati a casa della coppia, a Corsico, e hanno trovato anche il rapinatore. Durante la perquisizione dell’appartamento i carabinieri hanno trovato il coltello e gli abiti utilizzate per la rapina sul balcone, chiusi in alcuni sacchetti di plastica e nascosti dietro il bidone dell’immondizia. Il 57enne è è noto come tossicodipendente, ha diversi precedenti specifici ed è stato arrestato è portato nel carcere di San Vittore.

Commenta qui