Disboscamento illegale a Magnago. Sequestrato un terreno

A Magnago hanno tagliato degli alberi in un appezzamento di terreno, senza seguire le regole e il terreno è stato posto sotto sequestro preventivo per disboscamento illegale. Se ne è occupato il nucleo dei carabinieri forestali di Milano, Stazione di Magenta. Il cartello appeso alla cancellata ha creato molta sorpresa nei cittadini, che forse non si aspettavano un intervento così repentino da parte delle forze dell’ordine. C’era chi pensava che il sequestro potesse essere avvenuto per abbandono di rifiuti.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Anche se ormai il danno è fatto, il sequestro preventivo permetterà ai carabinieri forestali di capire con calma quali regole sono state violate e quali reati compiuti. SI tende a credere che gli alberi, in una proprietà privata siano “di proprietà” e se ne si possa fare ciò che si vuole. Non è così. Gli alberi migliorano la vita di tutti quindi il loro taglio, considerato anche che sono esseri viventi, è regolamentato.

Pubblicità

Commenta qui