Lite per l’affitto a Sesto San Giovanni. In ospedale 2 carabinieri

Sesto San Giovanni, ieri sera alle 20-30 circa in via Boccaccio un 57enne ha litigato con il vicino, un egiziano di 22 anni, a causa dell’affitto di un box affittato dal 22enne. Dopo vuole battibecchi, il 57enne ha estratto una pistola e la puntata contro il giovane straniero.

Pubblicità

Villa Carla. Residenza per Anziani

Probabilmente gli altri condomini avevano già immaginato che la lite sarebbe degenerata e quindi avevano già chiamato 112. I Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di San Giovanni della sezione radiomobile della compagnia di Sesto San Giovanni sono arrivati poco dopo la fuga del cinquantasettenne che si era nascosto all’interno del cortile del condominio. Lo hanno sorpreso mentre tentava di disfarsi dell’arma buttandola dietro una siepe. A quel punto il 57enne si è scagliato contro i carabinieri, colpendoli con calci e pugni nel tentativo di guadagnarsi la fuga.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Tenerlo fermo non deve essere stato facile ma i Carabinieri sono riusciti ad immobilizzarlo via mettono in condizioni di non far male né a se stesso negli altri. L’uomo però chiesto di essere soccorso da un’ambulanza. Probabilmente pensava di essere rimasto ferito nella colluttazione. Una volta arrivata l’ambulanza, ha continuato la sceneggiata e ha rifiutato di essere curato e portato in ospedale.

In ospedale hanno dovuto però andarci due carabinieri. Uno per delle contusioni ad entrambe le ginocchia, giudicate guaribili in 7 giorni e l’altro per una contusione dolorosa al ginocchio sinistro. Una volta esaminata la pistola che era in possesso del 57enne risultata essere una pistola a salve , cui era stato tolto il tappo rosso e che non aveva la canna piombata. Alla fine il 57enne è stato arrestato dai carabinieri è accusato di minaccia aggravata, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

Pubblicità

Creatilab

Commenta qui