Pessano con Bornago. Arrestati 24 giovanissimi per omicidio

Ieri mattina, nei comuni delle province di Milano e di Monza i carabinieri del comando provinciale di Milano, con due diverse ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del tribunale per i minorenni e dal tribunale ordinario di Milano, Carabinieri del comando provinciale hanno arrestato 5 ragazzi minorenni e 19 Appena maggiorenni.

Pubblicità

Due minorenni sono stati portati in carcere, due sono stati collocati in comunità e uno ha l’obbligo di permanenza in casa. 7 maggiorenni sono stati arrestati e portati in carcere, e 12 si trovano invece agli arresti domiciliari. Nei confronti dai 24 giovani sono state mosse diverse accuse, personali e a vario titolo e responsabilità. C’è rissa aggravata, concorso in omicidio, lesioni personali, detenzione illecita di sostanze stupefacenti, tentata estorsione in concorso e infine porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Pubblicità

I provvedimenti sono nati alla fine delle indagini svolte dalla compagnia dei Carabinieri di Pioltello dopo che un giovane di 21 anni, la sera del 29 settembre 2021 era stato ucciso a coltellate durante una rissa a Pessano con Bornago. Quella sera due gruppi di giovani provenienti uno da Vimercate, in provincia di Monza Brianza, e uno da Pessano con Bornago si erano dati appuntamento per un regolamento di conti.

Gli autori dell’omicidio

. Pessano con Bornago. Arrestati 24 giovanissimi per omicidio - 16/06/2022

Le indagini hanno permesso di individuare gli autori materiali dell’omicidio si tratta di due fratelli che in quel momento avevano 15 e 17 anni. Il ris di Parma è un consulente tecnico della procura hanno estrapolato il dna dei due fratelli dal sangue che si trovava sul coltello a serramanico dico che è stato sequestrato sulla scena del crimine. Sul coltello c’erano anche le loro impronte digitali. Altre prove sono risultate dalle testimonianze, dall’analisi dei tabulati telefonici, e dall’analisi dei profili Social di tutti i giovani coinvolti.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Le gang

Carabinieri, durante l’indagine, hanno anche delineato la composizione e l’operatività di due gang giovanili distinte. 1 e di Pessano con Bornago ed era composta da 14 giovani studenti di un’età compresa fra i 16 e i 24 anni. Di questa facevano parte anche i due autori dell’omicidio. I ragazzi sono di varie nazionalità: italiani, stranieri e italiani di seconda generazione, cioè figli di immigrati stranieri ma nati e cresciuti in Italia.

La seconda gang era attiva a Vimercate ed era composta da 13 ragazzi tra i 18 e i 24 anni italiani stranieri E italiani di seconda generazione. Alcuni è solo studenti altri disoccupati e altri ancora lavorano come otterrai.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Il movente dell’omicidio

il regolamento di conti che ha dato origine alla rissa era nato a causa di una partita di sostanze stupefacenti che era stata venduta nell’estate del 2021 da un appartenente al gruppo di Pessano con Bornago ad un altro appartenente alla stazione di Vimercate. La partita di droga era stata pagata con 800 euro falsi. Per vendicare il mancato pagamento, il gruppo di Vimercate si era riunito e insieme erano partiti alla volta di Pessano con Bornago armati di spranghe e bastoni coltelli bottiglie di vetro. Una volta in via Monte Grappa avevano incontrato la banda avversaria. Quando il giovane 21enne appartenente alla gang di Vimercate era rimasto a terra gravemente ferito dalle coltellate, amici e nemici se la sono data a gambe lasciandolo solo. Il giovane era poi morto in ospedale.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui