Incidente ferroviario. Gambe sfracellate dal treno perchè era seduto sul ciglio della banchina della stazione

Grave incidente ferroviario in Stazione. Erano quasi le 12:30 di questo pomeriggio, e faceva caldo. Le panchine sono scomode e un 34enne ha deciso che poteva essere più comodo e all’ombra se era seduto sul bordo dei binari. Giusto per passare il tempo, mentre attendeva il treno, si è infilato nelle orecchie gli auricolari dell’iPhone e ha alzato la musica a tutto volume. Non ha sentito arrivare il treno e si è accorto del convoglio solo all’ultimo momento. ha fatto appena in tempo a sollevare le gambe. (foto di repertorio scattata alla Stazione di Vanzaghello Magnago ,Milano, nel 2019)

Pubblicità

Il treno non gliele ha strappate del tutto, ma il colpo gliele ha fracassate. Non è in pericolo di vita ma ci si può chiedere se potrà camminare ancora. In ogni caso per la distrazione e l’imprudenza di un attimo, si è rovinato la vita e ora lo attendono mesi molto dolorosi.

Pubblicità

Culture digitali

Siamo alla stazione di Lambrate a Milano, ma questo tipo di incidente ferroviario può succedere in qualunque stazione delle ferrovie. Sedersi sul bordo della banchina con le gambe appoggiate al primo gradino della fossa dei binari, nelle stazioni, pare diventata una moda, così come camminare lungo i binari o attraversali perchè “tanto il treno non arriva adesso e ci metto tre secondi”.

Il 34enne stava aspettando il treno per Genova e, a causa delle cuffie infilate nelle orecchie, non ha sentito arrivare il treno intercity. Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi con un’automedica e i soccorritori di un’ambulanza 118, in codice rosso. Il 34enne è vivo, ma non ci si può pronunciare sullo stato delle gambe. Suppongo che i soccorritori abbiano raccolto quanto potevano. Poi hanno trasportato il ferito in codice rosso all’ospedale di Niguarda dove esiste un equipe per i grandi traumi.

Pubblicità

Sul posto per i rilievi dell’incidente ferroviario sono stati inviati gli agenti della polizia ferroviaria. Presente anche il pubblico ministero di turno della procura della repubblica. Le linee ferroviarie sono state bloccate. Ci sono anche i problemi giudiziari. Infatti ad indagini concluse è chiaro che si rileverà come sia stato il comportamento contro le regole, i divieti e gli avvisi continuamente ripetuti in Stazione, del 34enne a causare l’incidente ferroviario.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui