“Ripopoliamo le nostre montagne”. Bando residenzialità in Piemonte

Andrea Cane (Lega Salvini Piemonte): “Canavese e Valli di Lanzo: grazie alla Lega con il bando residenzialità ripopoliamo le nostre montagne”. Questa è la frase di inizio di un comunicato stampa che annuncia il successo di aver ottenuto di poter erogare incentivi a chi torna ad abitare nei piccoli comuni di montagna in Piemonte. Canavese e valle di Lanzo fra i beneficiari.

Pubblicità

Il bando residenzialità e le sue domande

Bando residenzialità. "Ripopoliamo le nostre montagne". Bando residenzialità in Piemonte - 11/05/2022

Il Canavese e le Valli di Lanzo hanno conquistato 33 nuovi residenti e nuclei familiari, grazie agli incentivi per chi sceglie di trasferirsi in uno dei piccoli Comuni delle montagne piemontesi. Il contributo erogato dal bando residenzialità nell’intera area della Città Metropolitana di Torino è stato di circa 4 milioni di euro.

Pubblicità

“In Regione sono state giudicate ammissibili 302 domande – commenta il responsabile degli Enti locali della Lega Salvini Piemonte Andrea Cane – per trasferirsi in località di montagna piemontesi, 33 riguardavano Comuni del nostro Canavese e delle Valli di Lanzo. Le località che sono state scelte seguendo il sogno della campagna marketing “La montagna del Piemonte ti offre una nuova vita” hanno visto primeggiare Valchiusa, Val di Chy e Colleretto Castelnuovo.

L’elenco dei comuni delle Terre Alte che sono stati scelti

Alpette, Balme, Borgiallo, Brosso, Cafasse, Canischio, Forno Canavese, Issiglio, Lanzo Torinese, Mezzenile, Monastero di Lanzo, Pont Canavese, Quassolo, Rueglio, Traversella, Traves, Vallo Torinese, Vistrorio, Viù”.

Pubblicità
Bando residenzialità. "Ripopoliamo le nostre montagne". Bando residenzialità in Piemonte - 11/05/2022
Il Cons. Andrea Cane e il Comune di Ingria

“All’iniziativa el bando residenzialità non hanno risposto solo i piemontesi – prosegue Andrea Cane, che è residente in Val Soana, nel piccolissimo comune di Ingria – ma sono arrivate domande dalle Regioni confinanti come la Lombardia e la Liguria, con richiesta anche da Lazio, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Sardegna, Puglia, Calabria, Sicilia ed Abruzzo. Un nuovo respiro per la montagna Canavesana che è pronta ad accogliere tutti coloro che ci hanno scelto come territorio in cui vivere: l’ennesimo segnale pratico che questa giunta a trazione Lega ha voluto dare ai cittadini delle nostre Valli”.

bando residenzialità in piemonte, 2022

Commenta qui