Milano. La notte calda dei carabinieri

Milano. A sorpresa i Carabinieri organizzano dei servizi straordinari di prevenzione e controllo nelle zone della movida. Ieri sera si sono dedicati in forze alla Darsena, alle colonne di San Lorenzo e alle vie limitrofe. L’operazione è stata condotta dai Carabinieri della compagnia Duomo, con il rinforzo dei Carabinieri della compagnia di Milano Porta Magenta e porta Monforte, oltre alle CIO del terzo reggimento Carabinieri Lombardia, del quinto Reggimento Carabinieri Emilia Romagna e del sesto Battaglione Carabinieri Toscana.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Poi ci hanno comunicato il bilancio della operazione. In totale sono state identificate e controllate 75 persone, quindi hanno segnalato alla prefettura per l’uso di stupefacenti ( art 75 dpr 309/90) un 20enne egiziano che è stato trovato con 2,66 grammi di hashish è un 25enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, che aveva addosso 0,7 g di cocaina.

Pubblicità

Quindi hanno denunciato, lasciandoli però, come stabilire legge, in libertà un 25enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, per la violazione della legge sull’immigrazione e un 29enne, sempre marocchino, per violazione della legge sull’immigrazione e porto di armi atti ad offendere. Il il ventinovenne aveva il fatti con se un coltellino a serramanico Lungo 8 cm. Anche lui è in Italia senza fissa dimora.

Due rapine

Serata a compreso anche due interventi diretti durante delle rapine. Un 33enne marocchino è stato arrestato in flagranza dopo aver tentato di rapinare una 27enne del Kenya. Il marocchino si è avvicinato la ragazza e ha provato a sottrarre con forza la collanina e la borsa, ma la giovane si è ribellata. Lui l’ha aggredita facendo la sbattere contro un veicolo in sosta e tentando di allontanarsi. I carabinieri però lo avevano visto e sono è stato immediatamente fermato. Fortunatamente la ragazza non si è fatta male.

Pubblicità

Poco dopo è stato arrestato un altro marocchino, di 23 anni, senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale, con precedenti di polizia. Mentre era sul tram in compagnia di altri suoi amici avvicinato un ragazzo di 22 anni italiano. dopo averlo spintonato riusciva a strappargli la collana dal collo. Poi ho tentato di darsi la fuga, ma è stato intercettato e bloccato dai carabinieri che erano a bordo dello stesso tram. La collana è stata restituita al proprietario.

Commenta qui