Via Giacosa. 3 nordafricani accerchiano uno studente e…

Milano, via Giacosa. Nella serata del 6 maggio, intorno alle 23, 3 nordafricani hanno accerchiato un giovane studente di 26 anni che era appena uscito da un locale. I 3 li hanno strappato dal collo 3 collanine d’oro e gli hanno sottratto anche un paio di occhiali da sole. Immediato l’intervento del 112 che ha inviato sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile oltre ad un’ambulanza. Dopo la rapina, la vittima è riuscita a seguire a distanza uno dei tre delinquenti e a darne un’ottima descrizione ai carabinieri, che dopo poco lo hanno rintracciato in via Venini, a bordo di un tram.

Pubblicità

Si tratta di un egiziano 20enne egiziano, in Italia senza fissa dimora è già pregiudicato per reati contro il patrimonio, cioè furto. L’accusa nei suoi confronti è furto con strappo in concorso. Una parte di quanto rubato è stato recuperato e restituito al proprietario. Il resto doveva essere addosso agli altri 2 nordafricani che, per il momento, non sono stati rintracciati.

Pubblicità

Culture digitali

Lo studente, la vittima, non ha subito ferite io ha rifiutato le cure mediche. Invece la arrestato, mentre si trovava negli uffici del nucleo radiomobile, ha lamentato un forte mal di testa, per cui è stato fatto trasportare, in codice verde, all’ospedale Fatebenefratelli. Al termine della visita medica al pronto soccorso in egiziano è stato dimesso, senza giorni di prognosi per “cefalea da abuso alcolico”. Quindi è stato riportato nelle camere di sicurezza e trattenuto in attesa del rito del processo per direttissima.

Commenta qui