Prima PaginaMondo

Roma e Fatima. Il Papa riconsacra Russia e Ucraina al cuore immacolato di Maria

L’ufficio stampa del Vaticano ha fatto sapere che il 25 marzo 2022 papa Francesco consacrerà, con un rito speciale, la Russia e l’Ucraina al Sacro Cuore immacolato di Maria, durante la Celebrazione della Penitenza che Papa Francesco presiederà alle 17 nella Basilica di San Pietro. Lo stesso atto, lo stesso giorno, sarà compiuto a Fatima dal cardinale Krajewski, elemosiniere pontificio, come inviato del Papa.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Il 25 marzo è il giorno dedicato all’annunciazione dell’angelo a Maria. E’ una data estremamente importante per i cristiani anche se pochi la festeggiano con la dovuta consapevolezza. E’ il momento in cui lo Spirito Santo si è rivelato alla Giovane Maria, indicandole quale era il suo ruolo nella storia degli uomini.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La scelta del 25 marzo per la consacrazione della Russia e dell’Ucraina al cuore immacolato di Maria è la risposta ad una richiesta effettuata dalla Madonna a Fatima, durante le apparizioni ai tre pastorelli. Fu portata a termine, nel modo richiesto, cioè in unione con tutti i vescovi del mondo, da Giovanni Paolo II , il 25 marzo 1984.

Pubblicità

Secondo suor Lucia, una dei 3 veggenti che ascoltarono le profezie della Madonna nel 1917 poco prima della rivoluzione d’ottobre, che diede vita al comunismo, all’unione sovietica e all’ateismo di stato, era si esatta, ma era anche troppo tardi perchè producesse l’effetto desiderato, cioè la conversione della Russia. Forse la supplica del prossimo 25 marzo che il Papa vuol rivolgere alla Madonna è quella di indicare una via per uscire dal pantano in cui siamo intrappolati con questa guerra.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.