Caro governo… (Caro). Lettera da M.A.H, cittadino italiano

Lettera di un cittadino italiano:
Caro governo italiano tu che ci proteggi dalle estorsione dei racket, perché anche tu estorci il cittadino la sua libertà obbligandolo a fare per forza di cose il vaccino? Oltre a estorcere stai facendo bullismo, quindi razzismo. Mettere multe ai 50enni se non vaccinati si chiama estorsione, togliere la libertà e qui cade anche il democratico paese italiano, dove il bullismo la fa da padrone… Caro governo e governatori che muovete i fili di ogni cittadino andate tutti a quel paese eh va eh va…. Firmato M.A.H.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

2 pensieri riguardo “Caro governo… (Caro). Lettera da M.A.H, cittadino italiano

  • Avatar
    30/01/2022 in 21:20
    Permalink

    Bravo cose semplici e dirette, peccato che da solo non puoi nulla fate contro sta gente che decidono cosa fare di noi… Effettivamente siamo numeri no persone

  • Ilaria Maria Preti
    31/01/2022 in 17:57
    Permalink

    Caro M.A. H. Nn so che dire. mi sono chiesta anche io che senso può avere mettere una multa a chi non si vaccina ad un vaccino che nn è obbligatorio. Ci si appella al rispetto delle regole, che dovrebbe essere richiesto perchè le regole aiutano a non correre il rischio di farsi male, e poi il primo che cerca sotterfugi per non rispettare regole e libertà è proprio quell’istituzione che fa le regole…
    dall’altra parte, per complicare ancora di più le cose, ci sono anche quelli che dicono di credere che la terra è piatta, quelli che ce l’hanno con i 5g, quelli delle scie chimiche… persino i cambiamenti climatici diventano sospetti… e intanto i problemi seri non sono mai affrontati nè quindi, risolti.
    Pare di vivere nel paese delle meraviglie di Alice, dove il peggior delitto che si può commettere è cercare la logica…

Commenta qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: