Milano città metropolitanaArconateBusto GarolfoLegnanoVilla Cortese

Arrestato a Villa Cortese lo scippatore di Busto Garolfo (video)

Lo scorso 18 agosto, alle 16, a Villa Cortese, i carabinieri della stazione di Busto Garolfo hanno arrestato uno scippatore pregiudicato italiano di 43 anni, celibe e disoccupato. Ha precedenti per furto e segnalazioni per consumo e acquisto di dosi minime di droga. E’ accusato di rapina, con un ordine di carcerazione emesso in data 17 agosto 2021, dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Busto Arsizio (VA).

Pubblicità

Lo scippatore era già stato arrestato in flagranza per furto con destrezza lo scorso 21 giugno, quando alle ore 14:40 circa in via Tagliamento a Busto Garolfo aveva scippato la borsa che una donna ucraina di 64 anni teneva depositata nel cestino anteriore della propria bicicletta.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

La donna, mentre inseguiva l’uomo, aveva richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine tramite il 112, e fornito una descrizione della refurtiva e dello scippatore. Infatti dopo meno di 10 minuti, a circa 1 chilometro dal luogo del furto, i carabineiri lo avevan rintracciato e arrestato. Era ancora in possesso del cellulare e del denaro contenuti nella borsa della vittima, che era stata trovata gettata a terra poco lontano.

Pubblicità

Non solo scippatore

Dopo attente indagini da parte dei carabinieri di Busto Garolfo, il 43enne è stato indicato come responsabile di una rapina commessa a metà del mese di giugno, uno scippo ai danni di una donna, il furto di una bicicletta ed altri tre furti con destrezza avvenuti tutti tra la fine del mese di giugno e la prima decade di luglio nei comuni di Busto Garolfo e di Arconate.

Ora lo scippatore arrestato è trattenuto nella la Casa Circondariale di Busto Arsizio (VA) a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Speriamo ci rimanga, per il suo bene e per quello delle donne di Busto Garolfo, Villa Cortese, Legnano e Arconate.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.