poesia

L’angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra

Nato a Berceto (Pr) il 3 agosto 1944. Un’infanzia non facile, una giovinezza in giro per il mondo a lavorare, mantenendo nel cuore i luoghi, i costumi e le usanze dei posti vissuti. Quando ha potuto fermarsi in un luogo fisso, i ricordi e le emozioni di tante vite vissute sono diventate poesia. Ora abita a Casorezzo (Mi). Innumerevoli i riconoscimenti ottenuti: il Premio Letterario Internazionale Città di Sarzana (2017), Premio internazionale di poesia “Città di Pontremoli”, finalista al Wilde Europea Award (2016) e molto altro ancora. Ha collaborato con i Jalisse per una canzone con il componimento “Ultimo contatto” (2016).

Pubblicità

Mai cogliere un fiore

In una distesa d’erba, di fiori multicolori piena,

Pubblicità

una farfalla vola libera e di fiore in fiore si posa,

Pubblicità

cercando sempre il più bello e il più evanescente del gruppo.

Esso alza i suoi petali al cielo, e, con le foglie, che lo inneggiano intorno,

Pubblicità

mostra al mondo tutta la sua voglia di vivere, in questa terra evanescente,

che sparisce man mano, cedendo il passo al verde che sempre la conquista.

Ma è anche poca l’Eta’ della bimba,

che tende la mano per accarezzare quel bocciolo, e sentirne il profumo.

Essa vuol solo ammirarlo, gioir del suo incanto,

non strapparlo dal suo mondo, perché facendo questo determinera’ la fine di tutto,

e forse rimpiangerà il suo fascino quando appassira’

Per quella dolce ragazzina così è pur la sua vita, spensierata e serena,

guai a spezzarlo l’incanto di questo momento, perché basta solo un’attimo,

e lei passerà il futuro nel tormento, dicendo addio alla sua giovinezza,

finendo il tutto nell’amarezza, e, distrutta dal dolore si appassira’ come quel fiore.

. L'angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra - 16/11/2020
Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Cristina Garavaglia

Giornalista

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.