Pioltello

Accerchiano un 16enne rapinandolo di bici e beni personali. Denunciati 3 minorenni

Pioltello. Nella serata di ieri i carabinieri della locale Tenenza hanno denunciato, in stato di libertà, alla Procura per i Minorenni di Milano 3 ragazzi residenti a Pioltello, di età compresa tra i 16 ed i 17 anni, autori di una “rapina in concorso” ai danni di un 16enne di Melzo (MI).

Pubblicità

la scala Rho b&b

La Storia della

Pubblicità

la scala Rho b&b

Alle ore 21 circa una chiamata al 112. un ragazzino di 16anni era stato rapinato da un nutrito gruppo di coetanei. I carabinieri arrivano in via Spoleto e, dopo che la vittima è stata soccorsa, iniziano le indagini. carabinieri hanno ricostruito gli avvenimenti dalle dichiarazioni dei testimoni dei fatti. Poco prima 7 ragazzini avevano avvicinato il 16enne con il pretesto di chiedere l’orario. Poi però l’avevano buttato per terra, trascinato, e colpito con dei calci, per poi rubargli un orologio da polso, il portafoglio e la bicicletta.

Pubblicità

Grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, che in ogni caso non è stata ferita, i militari hanno iniziato le ricerche dei 7 rapinatori. Alle 23.30 hanno rintracciato 3 ragazzini nelle vicinanze, ancora in possesso della bicicletta della vittima.

Portati in caserma, i 3 fermati sono stati riconosciuti con certezza dalla vittima quali autori della rapina. quindi i 3 sono stati denunciati alla Procura per i minorenni ed riaffidati ai loro genitori. ora indagini e interrogatori proseguono per risalire all’identità degli altri membri della banda di minorenni.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Cristina Garavaglia

Giornalista

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.