Uncategorized

Tra Comasina e Bresso tornano di moda i gambiani (non se ne sono mai andati)

La Milano della droga, e non quella della moda, è ciò che rimane vivace sotto la Madonnina in periodo di epidemia. Anche in Comasina e nella vicina Bresso. I gambiani sono ben conosciuti per aver praticamente, e etnicamente, il monopolio dello spaccio al dettaglio della marijuana in città. Gli albanesi, invece, specializzati nella fornitura delle partite di vario tipo.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Succede anche nelle periferie. Gambiani, albanesi, ma anche certi tipi di italiani, non rispettano i confini comunali e lo stesso spacciatore lo trovi sia nel comune di Bresso sia in Comasina, quartiere milanese di confine.

Pubblicità

L’albanese e il gambiano di Bresso

Ed è infatti di ieri sera la notizia che la Polizia di Stato ha arrestato, in via Toti, a Bresso (MI), un cittadino albanese di 32 anni, con precedenti di polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ha indagato in stato di libertà un cittadino gambiano di 36 anni per lo stesso reato e per non aver rispettato il provvedimento di espulsione dal
territorio italiano.

Pubblicità

Cosa avevano fatto

Lo scenario è sempre lo stesso. In questo momento, a causa del covid 19, i controlli del territorio da parte delle forze dell’ordine si sono intensificati. Così, gli agenti delle volanti del Commissariato Comasina in via Imbonati a Milano hanno individuato un gambiano che, alla vista dei poliziotti, ha tentato di nascondersi entrando repentinamente in un Internet Point. I poliziotti lo hanno però visto e seguito. Lo hanno fermato e identificato e durante il controllo lo hanno trovato in possesso della solita bustina termosaldata, contenente marijuana, che non lasciava dubbi sulla sua attività.

Aveva anche 30 euro e un telefono cellulare che squillava ripetutamente. Sono iniziati gli accertamenti e, analizzando il telefono cellulare, i poliziotti sono risaliti a un uomo albanese, residente nel comune di Bresso (MI), probabile fornitore della droga.

Pubblicità

Quasi 4 kg tra marijuana e hashish

tra comasina e bresso 4 kg di droga sequestrate dalla polizia

Gli agenti della volanti che fanno capo all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura e gli agenti del Commissariato Comasina hanno quindi effettuato una perquisizione domiciliare nell’appartamento dell’ albanese, in via Toti a Bresso (MI). qui hanno trovato, e poi sequestrato, 12 buste termosaldate contenenti 3,51 kg di marijuana, 3 etti di hashish in panetti. Nell’appartamento c’erano anche un bilancino di precisione, bustine e materiale per il confezionamento della droga.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.