Aspettando “Era una notte nera…”

Senza uscire da casa, affinché staff e partecipanti trascorrano una serata di intrattenimento in sicurezza, l’edizione 2020 di “Era una notte nera” verrà trasmessa in streaming.

Promozioni

“Abbiamo deciso di proporre una soluzione in 2 tempi: nella prima parte faremo un’introduzione da parte delle nostre guide, che ci accompagneranno virtualmente nell’ambiente in cui si svolge la storia. L’incontro con le guide sarà un ‘meeting su Zoom’, che richiede una prenotazione – spiega l’associazione ‘Città dei bambini’ di Corbetta – Concluso questo breve incontro, le guide ci lasceranno perché inizierà la proiezione del video. Sarà quindi possibile interagire con le guide. Come abbiamo sempre fatto negli scorsi anni. Manteniamo il distanziamento fisico ma riduciamo quello sociale!”.

Promozioni

Come funziona la prenotazione?

A partire da domenica 8 novembre 2020 sarà possibile iscriversi on line alla pagina dell’associazione www.cdb-corbetta.org: si potrà scegliere il gruppo che introdurrà il video-racconto. E’ possibile altresì inviare una mail a nottenera@cdb-corbetta.org per avere informazioni e stasera, lunedì 2 novembre 2020, ci sarà inoltre una diretta sul gruppo facebook “Noi siamo di Corbetta…quasi…” che indicherà le modalità di svolgimento dell’evento. In base inoltre alle prenotazioni che perverranno a partire dall’8 novembre, verranno comunicati e decisi gli orari di svolgimento. Chi si prenoterà riceverà un link al quale collegarsi all’orario stabilito.

Promozioni

Passi nella notte

“La notte nera di quest’anno si baserà su un filmato che abbiamo registrato nelle scorse settimane, rispettando naturalmente le regole previste per lavorare in sicurezza” premette l’associazione.
Si tratta di una storia vera, avvenuta a Corbetta alcuni anni fa, negli anni Cinquanta del secolo scorso. Si parte da un articolo di giornale che parlava di scomparse misteriose. Si parte da un cortile che si trova vicino al Santuario arcivescovile della Madonna di Corbetta e da lì si cercheranno indizi in tutto il centro storico.

Promozioni

Sono stati coinvolti, ognuno a turno e in tempi diversi, quasi la totalità dei 190 volontari che girano attorno all’associazione “Città dei bambini” di Corbetta: attori non protagonisti, guide, regista e addetti alla registrazione, nonché i tanti che operano dietro le quinte. Sono stati realizzati anche tre video disponibili in rete che fungono da presentazione e anticipazione di quello che sarà.

Già perché nella storia, attorno a mezzanotte, i corbettesi saranno in subbuglio per queste scomparse misteriose. Le campane della chiesa suoneranno per dare l’allarme e i carabinieri interrogheranno gli abitanti dei cortili fino a che il mistero sarà svelato.

Promozioni
Promozioni
Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 1351 Articoli
Giornalista

Commenti

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.