Trezzano sul NaviglioMilano città metropolitana

Autosalone a Trezzano sul Naviglio svanito con auto e soldi

I carabinieri di Trezzano sul Naviglio hanno sudato le proverbiali 7 camicie per trovare i truffatori che avevano aperto un autosalone Trezzano sul Naviglio, per auto usate, e che, dopo averle vendute, erano spariti con i soldi incassati e le stesse automobili. Però ce l’hanno fatta e ieri, in stretta collaborazione con i loro colleghi di Reggio Emilia (RE) e di Telgate (BG), sono andati a prendere i colpevoli.

Pubblicità

2 rom, nullafacenti e pregiudicati, sono stati posti agli arresti domiciliari con una ordinanza del GIP di Reggio Emilia emessa lo scorso 28 luglio. I due sono accusati di aver compiuto 9 truffe aggravate fra aprile e maggio 2019. Prima pubblicizzavano le auto su siti internet online, e in seguito le vendevano.

Pubblicità

Al momento di ritirare l’auto, le vittime avevano trovato l’autosalone di Trezzano sul Naviglio svuotato

Avevano incassato bonifici bancari per circa 150mila euro, prima di svanire nel nulla con le automobili e il denaro smantellando completamente l’autosalone in Trezzano sul Naviglio, che avevano affittato per il giusto tempo di commettere le truffe.

Pubblicità

I carabinieri sono riusciti a identificare i truffatori mediante l’ascolto attentissimo delle vittime e dei particolari delle descrizioni che hanno fatto, l’individuazione di fotografie e l’esecuzione di pedinamenti e servizi di osservazione effettuati nelle province di Bergamo e Reggio Emilia.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.