PeroMilano città metropolitana

Il degrado nei parchi di Pero, tra tombini rotti e feste di Latinos

Pero. Da parte dei residenti, vi è una forte richiesta di richiamare l’attenzione sul degrado nei parchi di Pero. Sono alcuni giorni che alla redazione di notizie news zoom sono inviate fotografie e testimonianze tutto quanto accade senza controllo nei parchi del comune. Un bimbo è caduto in un tombino rotto, nascosto dall’erba e profondo circa 40 cm, e in alcuni punti le bottiglie e le lattine di birra abbandonate dopo la festa danno misura del numero dei partecipanti

Pubblicità

la scala Rho b&b

Il Buco nel prato

Pero ha diversi problemi di degrado. Fra questi c’è anche la manutenzione dei parchi Qualche giorno fa un bambino di 5 o 6 anni era al parco di via Keplero con la nonna e stava giocando nel prato quando con una gamba è caduto in un buco profondo una quarantina di centimetri. Si trattava di un tombino dalla copertura rotta che era nascosto da uno strato di erba lasciata sul posto dopo il taglio.

Pubblicità

Il fieno aveva fatto da substrato per la crescita dell’erba nuova creando un praticello sopra il buco. Quando bambino ci ha messo sopra il piede è sprofondato. Fortunatamente non si è fatto male solo una piccola botta alla caviglia che la nonna ha medicato sul posto. Poteva però finire in modo molto diverso. Se invece di camminare il bambino stesse facendo una corsa, quando è finito con il piede sul buco, la caviglia avrebbe potuto rompersi.

Pubblicità

il degrado nei parchi e le feste Latinos

degrado nei parchi. Il degrado nei parchi di Pero, tra tombini rotti e feste di Latinos - 17/07/2020

Una festa bella corposa durata diverse ore e organizzata in un parco pubblico da gruppi di sudamericani, in barba a qualunque regola, da quelle che proteggono dal Covid 19 sugli assembramenti a quelle sulla sicurezza a quelle sulla protezione dell’ambiente. “Questo è ciò che rimane dopo le bisbocce dei Latinos che si protraggono a tutte le ore del giorno e della notte in piazza Marconi a due passi dal Comune e dalla polizia” scrivono i residenti di piazza Marconi e delle vie limitrofe sui social.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.