Sant’Eusebio e le arance congelate lanciate a Brumotti

Cinisello Balsamo. Il quartiere S. Eusebio è diventato un problema, ma non solo per Cinisello Balsamo. I residenti e anche il sindaco Ghilardi si lamentano. E’ preso d’assalto dagli spacciatori di droga. i pusher e i loro parenti lanciano ogetti dalel finestre, fra cui anche delle arance congelate. I loro clienti notoriamente creano problemi, sia quando solo fatti, sia quando cercano il denaro per farsi. Il quartiere è quello popolare delle case Aler.

Pubblicità

Villa Carla. Residenza per Anziani

Il lancio delle arance congelate

Lancio di  Arance congelate ( foto di repertorio)
Lancio di Arance congelate ( foto di repertorio)

Lo scorso 2 maggio, durante la registrazione del servizio televisivo di Striscia la notizia, effettuato durante un blitz dei carabinieri, dalla finestra di un’ appartamento erano state lanciate delle arance congelate verso la troupe televisiva e verso l’inviato in bicicletta Brumotti. Praticamente dei sassi.

Pubblicità

Barbara Contini candidata elezioni regionali della Lombardia 2023 per la Lega Nord

Lo scorso 9 maggio i Carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni, competente per zona, ha effettuato un controllo e in una sola giornata ha arrestato 3 persone, che erano nell’appartamento da cui era partito il lancio di arance congelate. Nell’appartamento, nascosti sopra un armadio, in un locale, hanno trovato 33 dosi di cocaina. Sono risultate appartenere ad un 43enne italiano, pregiudicato per reati di stupefacenti e contro il patrimonio, che già deve presentasi alla polizia per l’obbligo di firma. Anche la sua convivente, una 49enne italiana, anche lei pregiudicata e il figlio 24enne dell’uomo, incensurato ma nullafacente, sono stati denunciati in stato di libertà.

Il giorno dopo, verso le 20 45, sempre nel quartiere sant’Eusebio, un altro arresto. Un disoccupato 39enne pregiudicato per reati legati allo spaccio di stupefacenti, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. Aveva 7 grammi di cocaina suddivisi in 21 dosi ed e altri 11 grammi in un altro involucro, due bilancini e 300 euro in contanti che gli sono stati sequestrati perché ritenuti provento di spaccio.

Pubblicità

Marisdaut

Marisdaut

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui