OssonaMilano città metropolitana

A Ossona gli spacciatori non demordono. 2 Arresti ad Asmonte

Ossona. Lo scorso 3 aprile alle 17:30 circa i carabinieri della Stazione di Corbetta erano in via Puccini, ad Asmonte, la frazione di Ossona, durante uno dei servizi di controllo del territorio che svolgono quotidianamente, e hanno controllato un’auto con a bordo due uomini

Pubblicità

Via Puccini è la zona industriale di Asmonte. Una via chiusa che dà su viale Europa. Non sono molti i motivi per andarci, specie alle 17.30 di un pomeriggio della quarantena per l’emergenza sanitaria da Covid. Infatti il 20enne albanese, pregiudicato, e il 24enne italiano , incensurato, non sono riusciti a dare ai carabinieri una spiegazione plausibile della loro necessità di essere in quel posto a quell’ora. Sono entrambi disoccupati e residenti a Busto Garolfo.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Eppure avevano a disposizione una ragione plausibilissima, necessaria per loro e veritiera, anche se decisamente illegale. Durante la perquisizione dell’automobile, i carabinieri hanno infatti trovato 435 grammi di marijuanas, 2 grammi di hashish e 800 euro in contanti. L’albanese aveva anche un coltello a serramanico. Quando basta per far scattare anche la perquisizione domiciliare. A casa dell’albanese c’erano altri 140 grammi di marijuanas, a casa dell’italiano c’erano invece 500 euro della cui provenienza non sapeva dare spiegazioni convincenti.

Pubblicità

I due sono stati arrestati per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e per porto d’armi atte ad offendere. Sono agli arresti domiciliari. Il processo per direttissima si è svolto ieri mattina. Sarà una questione di

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.