Politica

Il “giglio magico”perde 2 petali, così è pronto lo “scisma del PD”

Alla nascita del governo Conte bis credevano in pochi, alla capacità di trasformismo di Matteo Renzi bisognava credere di più. Oggi lascia il Partito Democratico e fonda un suo partito scismatico. Lo seguono alcuni parlamentari. Così il governo Conte si trova in 4 dove prima erano in 3. Le poltrone dei sottosegretari sono già state assegnate e il giglio magico perde 2 petali. Renzi potrà autonomamente decidere le sorti del governo, che già si muove su maggioranze dai piccoli numeri. Tutte manovre di palazzo che si giocano nei palazzi romani. Di Maio sembra spaventato, e Matteo Salvini se la ride. Il premier Giuseppe Conte, come al solito, non è al centro della politica.

Pubblicità

Comunque ora , per quanto sia una presa per i fondelli di dimensioni “toscane” , M5S può dire di non aver fatto un’alleanza con il PD, ma di averla fatta con Matteo Renzi. Lo stesso vale per gli uomini del PD, quelli che non volevano l’alleanza con M5S racconteranno di essere coerenti perchè l’alleanza l’aveva voluta proprio l’ex premier fiorentino

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.