Milano

Come agiscono i ladri di biciclette ( e anche altri)

Milano, via Vittorio Veneto. Una storia su come agiscono i ladri di biciclette a Milano, puntando alla sorpresa e alla naturale propensione al dialogo delle persone oneste. “Scendi dalla mia bicicletta” urlano. Poi scappano con la bici che, ovviamente, non è la loro.

Pubblicità

La fantasia dei ladri non ha fine. Pare essere una gara continua su chi se le inventa più grosse e strane. Ma questa storia è quasi incredibile. Alle 16.27 del 19 agosto un ciclista 52enne italiano stava percorrendo le stradine dei giardinetti in bicicletta. All’altezza della scaletta l’uomo scende dalla bicicletta, per affrontare i gradini. Gli corre incontro un Uomo del Mali, gridando. ” Dammi la bicicletta. E’ mia. Scendi dalla mia bicicletta”. L’italiano, quando ha capito che si rivolgeva a lui si è fermato a spiegare che non era la sua bicicletta, poi ha tentato di andarsene, ma l’uomo del Mali però ha trattenuto la bicicletta dal sellino.

Pubblicità

L’italiano si è messo a gridare aiuto. Ha attirato l’attenzione di una pattuglia della polizia. Il maliano, quando si è accorto dell’arrivo della polizia, ha tentato la fuga, ma è stato fermato e arrestato per rapina impropria.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Raccontata in questo modo fa quasi ridere, ma è uno dei molti metodi che utilizzano rapinatori e ladri per ottenere poca resistenza da parte dei derubati. Spesso riescono. Apostrofano le persone con arroganza, e con frasi che sorprendono la vittima e la disorientano. La velocità di reazione all’attacco, anche a quello verbale, è quella che porta a decidere della sorte dell’azione..

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Un pensiero su “Come agiscono i ladri di biciclette ( e anche altri)

  • Ma rileggete quello che scrivete prima di pubblicarlo? Ci sono errori in ogni frase

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.