MilanoMilano città metropolitanaRogoredo

Scomparso da un mese. Lo trovano morto in un cespuglio del boschetto di Rogoredo

Milano. Via sant’Arialdo. Sono stati gli stessi tossicodipendenti che frequentano il tristemente famoso boscbetto di Rogoredo ad avvisare il 112.”Cè un uomo morto da molto tempo”

Pubblicità

La pattuglia polizia locale che ha risposto alla chiamata lo ha trovato sotto un cespuglio, in avanzato stato di decomposizione. L’uomo è stato poi identificato. Era un 34enne italiano, già noto alle forze dell’ordine per questioni di tossicodipendenza, di cui non si avevano notizie da circa un mese. Sono iniziate le indagini per stabilire la causa della morte e se è morto dove lo hanno trovato.

Pubblicità

Però, sia che sia stato ucciso sia che sia morto per overdose, la causa è sempre comunque l’eroina. E’ ugualmente triste che un ragazzo di 34 anni finisca così, dimenticato sotto un cespuglio, senza che nessuno lo cerchi.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.