Uncategorized

L’auto brucia sulla tangenziale. Sconsolati ne guardano la carcassa

Milano. Un’automobile ha preso fuoco sulla tangenziale Ovest, sulla rampa di entrata dell’autostrada Milano Torino intorno alle 18.30. L’intervento dei vigili del fuoco ha risolto la situazione, spegnendo le fiamme, ma l’incidente ha bloccato il traffico e ritardato l’arrivo degli autobus di linea. Non c’è stato nessun ferito e non stato necessario l’intervento del 118.

Pubblicità

L’autista dell’automobile è riuscito a fermarla in un punto tutto considerato poco pericoloso e ad abbandonarla immediatamente. Non aveva con sè probabilmente un estintore per auto. Quando le fiamme l’hanno avvolta, a bordo non c’era nessuno. Per i vigili del fuoco non è stato comunque facile raggiungerla. La rampa di entrata dell’autostrada è stretta e alle spalle dell’auto che bruciava si è formata una lunga e impenetrabile coda di automobili e camion.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

La colonna di fumo si è alzata sull’orizzonte all’improvviso. Chi era chiuso nella colonna fra le auto, i camion e un autobus della Movibus, ha dovuto armarsi di pazienza. Alla fine i Vigili del fuoco hanno vinto sulle fiamme, ma ai proprietari dell’auto non è rimasto che guardare sconsolati la carcassa della loro automobile. Poi, piano piano, le automobili hanno ripreso la loro strada.

Pubblicità

I motivi per cui un’automobile va a fuoco mentre è in marcia possono essere molti. Dal surriscaldamento dell’impianto elettrico, ad una perdita nell’impianto di conduzione dell’olio. Al di là delle cause , però, nel momento in cui si inizia a vedere del fumo è bene fermarsi, spegnere il motore e allontanarsi per chiamare aiuto. Sarebbe una buona cosa, avere un estintore per auto specifico.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.