Acido negli occhi a Legnano

Legnano. Lui la rifiuta, lei gli lancia un bicchiere di acido. Ora l’uomo sta rischiando di perdere l’occhio.

Pubblicità

Creatilab

Una storia di poche settimane. Nemmeno il tempo di nascere. Finita lo scorso dicembre. Lei, però, una donna disoccupata di 38 anni non lo accetta e comincia a perseguitare l’operaio trentenne. Gli telefonava a tutte le ore, si presentava a casa sua, ed è arrivata a tagliare le gomme della sua auto. Alla fine, ad aprile, lui la ha denunciata per atti persecutori.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

La sera del 7 maggio, alle 22, la donna si è presentata sotto casa dell’uomo, nelle vicinanze di via dei Pioppi e c’è stato un litigio. Lei ha preso un bicchiere contenente dell’acido e glielo ha lanciato in faccia. L’uomo ha alzato il braccio, per proteggersi, ma l’acido lo ha raggiunto alla mano e anche all’occhio. Il fratello ha chiamato immediatamente i soccorsi, ma il giovane ora rischia di perdere la vista. Ha ustioni di terzo grado alle mani e al viso.

Dopo il gesto, la donna ha preso la sua auto ed è andata a costituirsi al commissariato di Legnano. E’ stata portata alla sezione femminile del carcere di San Vittore, dopo essere stata medicata alla clinica di Castellanza. Anche lei infatti ha riportato delle ustioni da acido alle mani.

Pubblicità

Creatilab

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui