Mondo

Facebook e Whatsapp up e down

Se avete avuto dei problemi con Facebook, con Whatsapp e con Istagram nelle ultime ore, non maledite il provider. Non è colpa sua. I tre Social Network oggi continuano ad avere problemi di funzionamento. Non si conoscono ancora le cause dei guasti.

Pubblicità

Come si farebbe senza Facebook e senza Whatsapp? Secondo me dopo pochi giorni d black out la gente troverebbe qualche altro modo per informarsi e per comunicare con i propri conoscenti. Però una settimana di silenzio Social potrebbe portare a dei disordini pubblici reali. Stiamo avendo la prova di questa teoria nelle ultime ore. Il malfunzionamento ha colpito i tre sistemi di comunicazione in tutto il mondo. Gli smartphone caricano qualche byte e poi si fermano. Sui desktop appare la schermata del download troppo lungo. Solo twitter e i siti internet tradizionali non risentono del problema che sembra essere tutto in casa Zuckenberg. Anche Istagram ne è colpito. E io, come tutti, sono diventata molto nervosa.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Hashtag, twitter e nervosismo

3 ore di black out sono costate milioni in pubblicità alla casa americana. Twitter invece gioisce, gli hashtag del giorno sono #facebookisdown, #whatsappdown e #instagramisdown. Google esulta, Tutti corrono a fare ricerche sul motore di ricerca per sapere cosa sccede e cosa bisogna fare.. Il blackout è avvenuto tra le 12 e le 15 del 14 aprile, soprattutto in Europa e in Asia. In Italia si stanno ancora registrando rallentamenti e problemi.
Ora sembra che le connessioni stiano riprese, ma potrebbe accadere ancora nelle prossime ore. La domanda che vi faccio ora è: ” ma se dovesse cadere internet sul serio, e se la connessione non tornasse più, sapreste cosa fare?”

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.