Storia e CulturaMilanoPrima Pagina

Truffe agli anziani. Il trucco del telefono aperto

Milano. E’ stata arrestata a Napoli una donna colpevole di diverse truffe e tentate truffe agli anziani a Milano. Utilizzava la caratteristica dei telefoni fissi di non interrompere le conversazione se si compongono nuovi numeri.

Pubblicità

La donna si trova ora ai domiciliari a Napoli. Si tratta di una pregiudicata 47enne considerata responsabile di 4 truffe, una riuscita e altre 3 tentate, avvenute a Milano e in Lombardia negli scorsi anni. Il V nucleo investigativo dei carabinieri di Milano, coordinati dal pubblico ministero dott ssa Giancarla Serafini, hanno condotto le indagini che hanno portato alla donna, e accertato che fosse lei a raccogliere il denaro e i gioielli estorti alle vittime con la truffa.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La tecnica utilizzata era quella del finto avvocato

M.C., o un suo complice, chiamava dei telefoni fissi a caso. Quando i truffatori sentivano una voce anziana, la donna si faceva passsare per un avvocato. Raccontava che un parente stretto aveva avuto un incidente e si trovava presso gli uffici dei carabinieri. Per tiralo fuori dai guai era necessario versare una cifra ingente, diceva.

Pubblicità

La truffatrice e i suoi complici arrivavano a prevedere il controllo della storia da parte della vittima. Chiedevano di chiamare il numero 0112 per mettersi in contatto con i carabinieri. Sfruttavano quindi la caratteristica dei telefoni fissi che permette di non interrompere la comunicazione se il chiamante non chiude la telefonata. In pratica, quando la vittima chudeva la chiamata e componeva il numero 0112, rispondeva sempre il truffatore che si fingeva un carabiniere e confermava la storia.

Tradita dai tatuaggi

6 anni fa, con questo metodo, la donna aveva truffato un’anziana portandole via 20mila euro in gioielli e denaro. Il fatto era successo a Milano, in via Pavia. Poi la donna aveva tentato altri colpi simili, ma le era sempre andata male. E’ stata riconosciuta per i suoi tatuaggi. Due rose sul collo e i semi delle carte da gioco sulle dita. I carabinieri della compagnia Stella hanno arrestato M.C. a Napoli. Si trovava già agli arresti domiciliari per altri motivi.

Pubblicità

La Lombardia stanzia fondi per prevenire le truffe agli anziani

Il fenomeno delle truffe agli anziani è diventato negli anni sempre più frequente. Negli scorsi giorni la giunta della regione Lombardia ha stanziato 170mila euro per finanziare progetti di contrasto alle truffe dei Comuni con popolazione maggiore di 30mila abitanti. A questi Comuni è stata inviata una lettera di invito a partecipare al Bando e alcuni hanno già aderito.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.