Milano

Claudio Graziano. Lezione di strategia militare all’Aseri

Lo scorso 25 maggio il Generale Claudio Graziano, capo di Stato maggiore del ministero della difesa italiana, era a Milano. Il prossimo novembre prenderà il comando del Comitato degli eserciti europei.

Pubblicità

Lo ha comunicato lo stesso Generale Claudio Graziano durante una lezione straordinaria di strategia tenuta all’Aseri, l’alta scuola di relazioni internazionali della Università Cattolica. Il generale ha tenuto una conferenza agli studenti, cui hanno partecipato anche i vertici dei comandi provinciale e regionale dei Carabinieri che, essendo prima di tutto una forza militare sono alle dipendenze del ministero della difesa.

Pubblicità

Il generale Claudio Graziano all'Aseri

La lezione, che ha avuto la forma della conferenza, ha illustrato il metodo di trasformazione della difesa, che prevede una Cabina Unica di Regia cui partecipano tutte le forze armate, per risolvere in modo coordinato le crisi e portare a termine le missioni con uomini e mezzi che sono pronti e adatti ad affrontare la situazione specifica.

Pubblicità

Slide della conferenza del generale Claudio Graziano all'Aseri

“E’ meglio tenere i conflitti il più lontano possibile da casa propria” ha detto commentando diverse occasioni di partecipazione dell’Italia a operazioni all’estero. Ha accennato a quanto successo con la primavera araba, e a diversi altri conflitti armati in cui le forze armate italiane hanno partecipato in funzione di forze di peace keeping. Una strategia pensata per evitare che certi tipi di conflitti si espandano fino ai confini nazionali.

L’incontro del Generale Claudio Graziano con i giornalisti

Generale Claudio Graziano

Poi il generale Claudio Graziano ha incontrato i giornalisti presenti nello studio del rettore della scuola e ha risposto alle loro domande chiarendo che non ci sono le condizioni per la creazione di un esercito europeo, ma che lui si troverà a presiedere il Comitato degli eserciti europei, che ha compiti di coordinazione fra le forze di difesa che si trovano all’estero, in luoghi di conflitto. Il generale non ha voluto rispondere a domande che riguardavano la politica, asserendo che non è un argomento di cui si occupa

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.