Stazione Centrale. Bottigliate contro la polizia

Alcuni agenti della polizia di stato sono stati bersagliati con delle bottiglie di vetro da degli stranieri che bivaccano sul piazzale della stazione Centrale mentre stavano arrestando due spacciatori gambiani, di 24 e 26 anni, sorpresi in flagranza di reato. Fortunatamente gli extracomunitari avevano una cattiva mira e nessuno degli agenti è stato colpito. 

Pubblicità

E’ successo ieri, 29 marzo intorno alle 16. I poliziotti in borghese stavano osservando il piazzale quando hanno notato uno uomo che si avvicinava ad una coppia di africani. Dopo aver ricevuto un bustina, l’uomo ha consegnato 20 euro. Uno dei due africani ne ha consegnati 10 al compagno. Quando lo scambio si è compiuto, i poliziotti hanno fermato il cliente che si stava allontanando e che è risultato essere un bulgaro. Questi non ha fatto resistenza e ha immediatamente consegnato la bustina di droga appena comprata.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

A quel punto i poliziotti si sono rivolti ai due spacciatori che, accortasi della presenza della polizia, sono fuggiti, cercando di nascondersi in un gruppo di circa cinquanta extracomunitari che si trovava davanti alla stazione. Gli agenti li hanno bloccati e arrestati comunque, ma in quel momento sono loro arrivate addosso le bottiglie di vetro lanciate da alcuni degli extracomunitari. I due spacciatori arrestati sono risultati essere irregolari.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui