Storia e CulturaMagazineOssonaPrima Pagina

Le foto del carnevale di Ossona

Ossona – Il Carnevale di Ossona non manca mai di stupire e di farmi sentire la nostalgia di quando avevo i bambini piccoli. In realtà non vedo l’ora di avere ancora tempo e occasione di partecipare attivamente al carnevale ossonese. Per ora eccovi le foto del carnevale del 17 febbraio 2018 che, grazie a Paola, possiamo pubblicare su cronacaossona.com.

Pubblicità

Il carnevale a Ossona è qualcosa di speciale. Un momento in cui tutti, insieme, ce la si mette tutta per fare qualcosa di bello e ben fatto. E ci si riesce sempre, ogni anno. L’inventiva, l’ironia e la simpatia di cui sono dotati gli ossonesi, adottivi o autoctoni, si mostra in modo particolare mentre si progettano i carri e si prepara la sfilata. E’ uno di quei momenti che non sono mai venuti meno. Oratorio, gruppi di genitori, l’asilo Bosi, l’AAO ( Associazione Alcolica Ossonese) le majorettes, la banda sono fra i protagonisti di questa bella giornata da tantissimi anni. Io ne ricordo almeno 30. Quest’anno i carri erano davvero belli e ben fatti, e le maschere curatissime.

Pubblicità

Un grazie a Paola, che mi ha mandato le fotografie. E possiamo dire che se il carnevale ambrosiano, una delle peculiarità, delle specificità della cultura milanese e lombarda, continua a essere così vivo anche nei paesi piccoli come Ossona, il merito è di chi mette tanto entusiasmo nell’organizzare i carri e la manifestazione. Noi si dice che lo facciamo per i bambini. Non è del tutto vero. Lo facciamo anche per noi. Perchè è bello, divertente e perchè il carnevale occupa un posto speciale nella nostra anima e nel nostro cuore di lombardi. Dopo c’è la Quaresima, in cui la preghiera e il sacrificio anche simbolico dei cristiani sono un aspetto dell’attesa della Pasqua, ma è nell’allegria della festa di carnevale che le persone trovano la loro unità di popolo.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.