MagazineStoria e Cultura

Dai Carabinieri di via Moscova con la Giulietta, Dusty e i Ris

Una lunga tradizione con le caserme aperte per la festa delle forze armate ha visto i carabinieri di Milano in prima fila, con una iniziativa che ha affascinato le numerose famiglie con i bambini che sono andate a far loro visita in via Moscova, a Milano.

Pubblicità

I carabinieri hanno conquistato la simpatia dei più piccoli, e anche degli adulti, permettendo di salire a suonare la sirena della storica Giulia. Per i bambini una gioia, e per i grandi come me, un tenero ricordo dell’infanzia. Guardandola ho rivisto i modellini dell’ automobile dei carabinieri, costruite della Burago, che negli anni settanta costituivano un regalino amato, quello della domenica. La giulietta dei carabinieri non mancava mai nella dotazione di macchinine, era un giocattolo irrinunciabile, e i modellini fanno parte di tante collezioni importanti.

Pubblicità

la scala Rho b&b

  • ris,carabinieri. Dai Carabinieri di via Moscova con la Giulietta, Dusty e i Ris - 08/11/2017
  • ris,carabinieri. Dai Carabinieri di via Moscova con la Giulietta, Dusty e i Ris - 08/11/2017
  • ris,carabinieri. Dai Carabinieri di via Moscova con la Giulietta, Dusty e i Ris - 08/11/2017

 A fianco della Giulia di 40 anni fa, il nuovo modello consegnato l’anno scorso. La nuova Giulietta Quadrifoglio che raggiunge i 307 km orari ed è utilizzata, a Milano, per servizi speciali.

Pubblicità

I Ris

  • ris dei carabinieri  foto 1
  • i ris foto 1
  • i ris foto 2

Al di là del divertimento dei più piccoli che hanno potuto avvicinarsi al mondo dell’arma con fiducia, c’è stata la dimostrazione della grande professionalità. Affascinanti le spiegazioni della squadra investigazioni scientifica  che hanno mostrato alcune delle tecnologie per il rilevamento delle impronte digitali, dato risposte alle domande dei presenti sui grandi crimini, e sui grandi successi investigativi, che hanno interessato l’opinione pubblica negli ultimi anni. Se vi fosse stato, fra i presenti, qualcuno con l’idea di di fare qualcosa di cattivo, gli sarebbe sicuramente passata, guardando cosa sono in grado di trovare. Troppo difficile sfuggire.

Dusty cerca gli esplosivi

  • ris,carabinieri. Dai Carabinieri di via Moscova con la Giulietta, Dusty e i Ris - 08/11/2017
  • ris,carabinieri. Dai Carabinieri di via Moscova con la Giulietta, Dusty e i Ris - 08/11/2017

Dusty è dolcissimo pastore tedesco di 6 anni che fa parte della squadra antisabotaggio dei carabinieri. Il suo compito è quello di capire se vi è odore di esplosivo. Nel vero senso della parola. La sua capacità è quella di individuare l’odore emanato dagli ordigni e nel caso in cui lo trovi, deve segnalarlo, fermandosi a fianco del punto in cui ha sentito il caratteristico odore. A quel punto entra in gioco il robot della squadra artificeri che fa la parte più difficile, recuperando l’ordigno.

Pubblicità

Sono operazioni pericolose e bisogna sapere molto bene cosa si fa. Se non si fanno errori si salvano molte vite, se si  sbaglia una volta si rischia di perdere anche la propria. Però, nel cortile di via Moscova, i bambini hanno provato a guidare il robot senza correre pericoli ed imparando ad apprezzare il difficile lavoro di chi si occupa di garantire la sicurezza a tutti.

ris,carabinieri. Dai Carabinieri di via Moscova con la Giulietta, Dusty e i Ris - 08/11/2017
Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.